Come spostarsi in Grecia? Scopriamo perchè conviene l’auto a noleggio

Come spostarsi in Grecia? Scopriamo perchè conviene l'auto a noleggio

Il Paese ellenico è una delle mete preferite dai turisti italiani, perché offre l’opportunità di trascorrere una vacanza adatta a tutti.



Il mare blu e le spiagge bianche si abbinano alla storia, all’arte e all’architettura.

In Grecia si trova lo spazio per rilassarsi, per divertirsi, per scoprire l’antichità o semplicemente godersi splendidi paesaggi.

Quando si organizza la propria vacanza, però, la domanda che accomuna i viaggiatori è: come spostarsi in Grecia?

Non mancano i collegamenti tra le città e le località turistiche con i mezzi pubblici, come treni e bus, ma non consentono la massima autonomia di movimento, di avere la libertà di cui si ha bisogno mentre si visita un Paese straniero.

L’auto a noleggio è senz’altro la soluzione ideale, anche per conoscere meglio villaggi caratteristici e meravigliose insenature. Trovare delle offerte convenienti è sempre più facile, grazie ai tanti comparatori; tra questi, uno dei migliori è TiNoleggio. In pochi secondi potrai comparare le offerte di noleggio auto in Grecia.

Muoversi in città

La visita ad Atene non richiede l’uso dell’auto a noleggio, perché la città appare piuttosto caotica ed è difficile trovare parcheggio, tanto da rischiare di ricevere una contravvenzione per divieto di sosta. Nella capitale ci si sposta a piedi, con i mezzi pubblici o con i taxi.

Sarebbe, però, un peccato non uscire dai confini cittadini, perché si rischia di perdere la vera bellezza del Paese.

Chi conosce bene la Grecia consiglia sempre di partire da Atene, per poi raggiungere le località turistiche e anche quelle meno conosciute.

I mezzi pubblici costringono a muoversi ovviamente negli orari prestabiliti e non permettono di fare soste non programmate. Con l’auto a noleggio si gode il paesaggio, si raggiungono luoghi posti fuori dalle principali vie di comunicazione e ci si può fermare quando si vuole per scattare una fotografia o visitare un’attrazione.

Nella Grecia continentale ci sono moltissimi posti da vedere, così come molti punti panoramici per ammirare i colori del tramonto, lontani dalle principali città e stazioni di fermata di treni e bus.

Sulle isole con l’automobile

Prendere un’auto a noleggio è l’ideale anche sulle isole greche maggiori, perché offrono un reticolo stradale articolato e ci sono diversi luoghi da visitare, ma in questo caso ci sono meno linee di autobus a disposizione dei viaggiatori.

I prezzi sono piuttosto convenienti, soprattutto perché vanno rapportati alla completa indipendenza negli spostamenti, scegliendo gli orari, le soste e i tragitti in completa autonomia.

Se si prenota prima di partire, si trova il mezzo già pronto in aeroporto all’arrivo.

I costi sono contenuti, ma variabili a seconda della stagione in cui si visita la penisola greca e della zona in cui si noleggia, perché ogni località ha le sue tariffe.

La scelta della vettura include un’ampia gamma di mezzi messi a disposizione per soddisfare le varie richieste.

Girare la Grecia in auto

Un ulteriore vantaggio rappresentato dall’auto a noleggio in Grecia per muoversi tra la penisola e le isole è l’opportunità di risparmiare tempo e non avere rischi di perdere le coincidenze. Fuori dalle grandi città non sempre è garantita l’efficienza del trasporto pubblico e per questo bisogna mettere in conto i ritardi.

In più se si prende un traghetto o un battello per raggiungere un’isola, poi bisogna cercare una soluzione per arrivare in albergo o nel luogo di interesse.

Con l’automobile tutte queste problematiche spariscono. Si sale sul traghetto e, quando l’imbarcazione attracca, si prosegue il viaggio in completa tranquillità arrivando a destinazione velocemente.